2 Aprile 2022 21:00 - 23:00

Commedia in due atti scritta nel 1897 da Georges Feydeau, padre della farsa basata sui fraintendimenti e sugli equivoci, al quale si ispirarono moltissimi commediografi: uno su tutti Eduardo Scarpetta.
La commedia narra le peripezie di un servo che sfruttando le sue doti da ipnotizzatore riesce a tenere chi vuole in pugno e facendo fare a tutti ciò che gli pare.
Quando il suo padrone decide di sposarsi, lui cerca di opporsi in tutti i modi temendo di perdere in un colpo solo tutti i privilegi dovuti alla sua particolare condizione, ed elabora un piano per impedire il matrimonio: ipnotizzando tutti i personaggi coinvolti e cercando di piegarli tutti al suo volere, darà vita a scene comiche e divertenti. Il testo dà la possibilità agli attori di sbizzarrirsi nell’interpretare personaggi dalle mille sfaccettature, ma soprattutto è un testo che mantiene viva l’attenzione dello spettatore con colpi di scena e trovate davvero spiritose. La Nuova Compagnia Teatrale con la regia di Rapisarda mette in scena due ore di risate dopo il precedente successo di Feydeau “A scatola chiusa”.

 

Personaggi ed Interpreti:
Giustino, domestico di Boricco ENZO RAPISARDA
Gerardo Boricco MARCO VALLARINO
Franca, zia di Boricco RITA VIVALDI
Dott. Valenti DOMENICO VERALDI
Emiliana, figlia di Valenti ANNA RAPISARDA
Elio, domestico di Valenti MORENO PASQUALIN
Scene e Costumi: NCT Lab.
Direzione Luci e Suoni: Khristopher Ramos Villegas
Fotografo di scena: Michele Albrigo
Regia di ENZO RAPISARDA

A ME GLI OCCHI

  • Galleria 10 €
  • Platea Intero 15 €
  • Platea Ridotto (U14) 10 €
  • 2 Aprile 2022 21:00 - 23:00

    Commedia in due atti scritta nel 1897 da Georges Feydeau, padre della farsa basata sui fraintendimenti e sugli equivoci, al quale si ispirarono moltissimi commediografi: uno su tutti Eduardo Scarpetta.
    La commedia narra le peripezie di un servo che sfruttando le sue doti da ipnotizzatore riesce a tenere chi vuole in pugno e facendo fare a tutti ciò che gli pare.
    Quando il suo padrone decide di sposarsi, lui cerca di opporsi in tutti i modi temendo di perdere in un colpo solo tutti i privilegi dovuti alla sua particolare condizione, ed elabora un piano per impedire il matrimonio: ipnotizzando tutti i personaggi coinvolti e cercando di piegarli tutti al suo volere, darà vita a scene comiche e divertenti. Il testo dà la possibilità agli attori di sbizzarrirsi nell’interpretare personaggi dalle mille sfaccettature, ma soprattutto è un testo che mantiene viva l’attenzione dello spettatore con colpi di scena e trovate davvero spiritose. La Nuova Compagnia Teatrale con la regia di Rapisarda mette in scena due ore di risate dopo il precedente successo di Feydeau “A scatola chiusa”.

     

    Personaggi ed Interpreti:
    Giustino, domestico di Boricco ENZO RAPISARDA
    Gerardo Boricco MARCO VALLARINO
    Franca, zia di Boricco RITA VIVALDI
    Dott. Valenti DOMENICO VERALDI
    Emiliana, figlia di Valenti ANNA RAPISARDA
    Elio, domestico di Valenti MORENO PASQUALIN
    Scene e Costumi: NCT Lab.
    Direzione Luci e Suoni: Khristopher Ramos Villegas
    Fotografo di scena: Michele Albrigo
    Regia di ENZO RAPISARDA